Senti di aver bisogno di ampliare il tuo respiro per superare apnee, ansia, stress, scoraggiamento?
Vuoi smuovere aspetti della tua esistenza che senti come un blocco?
Vuoi godere di maggiore vitalità e gioia di vivere?

Questo termine viene utilizzato per indicare una tecnica di respiro attraverso la quale è possibile, metaforicamente parlando, “rinascere” e stabilire un contatto con il proprio Io più profondo.

Nella sessione classica di Rebirthing il respiro diviene circolare e consapevole: circolare perché le normali pause fra inspirazione ed espirazione vengono eliminate, creando un circolo continuo in cui l’aria entra ed esce dai nostri polmoni senza interruzioni; consapevole perché il praticante rimane per tutta la durata della sessione in uno stato di attenzione riguardo a ciò che accade.

Il processo avviene attraverso la bocca poiché l’afflusso di aria e di ossigeno è maggiore, con un più grande beneficio per tutto il corpo, ma può anche essere praticato dal naso, con risvolti più fini e spirituali. La sessione dura circa un’ora, ma può essere adattata a seconda delle

esigenze del praticante e viene eseguita in una posizione comoda, in genere quella supina. Ciò che solitamente accade, poiché l’ossigeno raggiunge tutti i distretti e tutte le cellule del nostro corpo, è che “qualcosa” si muove ed emerge. Come in una stanza buia in cui venisse a poco a poco aperta una finestra, il nostro mondo interiore, ciò di cui siamo fatti – emozioni positive e negative, intuizioni, vitalità – viene ricontattato e si rende visibile e disponibile. Facciamo penetrare in noi nuova aria ed essa SI METTE IN RELAZIONE CON QUELLO CHE C’E’, facendolo affiorare.

Sta a noi, alla nostra parte cosciente, decidere quanto aprire questo canale fra il mondo esterno e quello interno ed accogliere i tesori che vi si celano.

Il respiro fa da ponte fra queste due dimensioni per donare nuove possibilità e consapevolezze alla nostra vita.


Hai bisogno di entrare in
contatto con noi?


Contattaci